Richiedere un mutuo

I tassi
Il piano di rimborso
Le spese
Le garanzie
Agevolazioni fiscali
   




 

Il mutuo è un particolare finanziamento concesso dalle banche o dalle finanziarie per l’acquisto, la ristrutturazione o la costruzione di un'unità immobiliare in genere, come case, capannoni industriali ecc.

Il mutuo come i finanziamenti prevede un piano di rimborso del capitale, detto piano di ammortamento, suddiviso in rate che possono avere scadenza mensile, trimestrale o semestrale.
Questa scadenza viene stabilita al momento della stipula del contratto. La rata sarà costituita da capitale e da interessi.

La durata generalmente varia da un minimo di 5 ad un massimo di 30 anni. L’ importo finanziato può arrivare a coprire anche il 100% del valore dell'immobile.

I contratti di mutuo sono caratterizzati da alcuni elementi essenziali:

IL TASSO DI INTERESSE

E' la percentuale che applicata al capitale determina la rata che può essere:
- Fisso, quando la rata del mutuo rimane uguale durante tutto il periodo del finanziamento;
- Variabile, quando la rata cambia a seconda delle variazioni dei tassi dei mercati finanziari e monetari;
- Misto, quando è previsto l’uso in tempi determinati sia del tasso fisso sia del tasso variabile.
- Capped Rate, nei mutui a tasso variabile quando vi è una soglia massima sopra la quale non si può salire anche se le condizioni di mercato dovessero variare a sfavore del mutuatario.
- Bilanciato, quando è composto da una parte di tasso fisso ed una parte di tasso variabile.

L'IPOTECA

E' la garanzia che viene offerta dal richiedente il mutuo alla banca concedente il finanziamento.

Oggetto dell'ipoteca sono solamente i beni immobili. Il proprietario conserva il suo diritto di proprietà e il godimento del bene, ma non può disporne come se fosse libero.

   
 
   
   



Privacy Policy
  |  Copyright  |  Contattaci